iten

PROFILO

MICHELE BARCHI, il mio profilo...

Nato in una famiglia di artisti,pittori e musicisti , ho iniziato a 10 anni lo studio del pianoforte e la pratica delle discipline pittoriche.

Proseguendo poi gli studi musicali presso il conservatorio G. Verdi di Milano, diplomandomi in pianoforte nel 1988 nella classe di Maria Isabella De Carli.

Fin da giovane mi sono appassionato agli strumenti antichi a tastiera, tanto da iniziare a progettare e costruire la prima spinetta a soli 16 anni.

In seguito ho approfondito le mie conoscenze organologiche sulla costruzione di tali strumenti costruendo clavicembali, spinette, virginali e organi, ispirandomi ai modelli originali del XVIII sec. anche per quanto riguarda la parte decorativa e pittorica secondo lo stile dell’ epoca.

Ancora prima di terminare gli studi pianistici, ho intrapreso lo studio del clavicembalo e del basso continuo, facendo tesoro del materiale trattatistico e musicale necessario alla conoscenza dello stile.

In seguito mi sono diplomato in clavicembalo, ma studiando come autodidatta.

Ho fatto parte, per alcuni anni, dell'ensemble  "Il Giardino Armonico" suonando, come continuista e solista, nei più importanti festival di musica, rassegne e stagioni musicali, in Italia e all’estero.

Ho effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per RAI, Radio France Classique, Radio Svizzera, West Deutsche Rundfunk, ORF Austria e per varie emittenti statunitensi.

Come solista ho registrato per la casa discografica Teldec diversi CD con musica per clavicembalo (concerti, suites, fantasie e fughe) di J. S. Bach nell’edizione integrale "Bach 2000", utilizzando anche il Lautenwerk, progettato e autocostruito ispirandomi al modello di Z.Hildebrandt.

Per la casa discografica "Fugatto" ho recentemente pubblicato un DVD dedicato alla musica per clavicembalo nel settecento veneziano, includendo anche autori bresciani inediti.


Con la direzione del M° Claudio Abbado, sono stato invitato nel 2003 al Festival di Lucerna come solista e continuista nella esecuzione integrale dei Concerti Brandeburghesi di J.S.Bach.

Ho partecipato come maestro al cembalo all’esecuzione dell’ "Oratorio a Quattro Voci" di A.Scarlatti per il Festival di Salisburgo 2007 con la direzione del M° Riccardo Muti.

Assieme alla violinista Elisa Citterio ho fondato l'ensemble di musica barocca Brixia Musicalis, nel quale suono come continuista e solista.

Ho collaborato dal 2007 al 2010 con l'ensemble 415, diretto da Chiara Banchini, con cui ha registrato i concerti op.2 di Tomaso Albinoni (Diapason d’Or 2009)

 

Come clavicembalista svolgo attività concertistica sia come solista che in formazioni da camera e orchestrali.

 

Mi sono dedicato inoltre alla ricerca ed alla trascrizione di musiche manoscritte e inedite di compositori bresciani del settecento (Pietro Gnocchi e F.G Turrini) di cui ho anche realizzato incisioni discografiche e video.

.


http://www.vectorcms.it